Dr Casa Vendita Locazione Pertinenze Accessori ✉ Contatti ☎ +39 329 600 6868
Dr Casa  ➤   Accessori  ➤   Diziocasa  ➤   I
parte del logo Dr Casa raffigurante il tetto in rosso con un comignolo dal quale fuoriesce fumo color ciano a forma di cuore ed un sole giallo splendente a est
I
IMI
Quota percentuale dello stock di unità immobiliari oggetto di compravendita.
Consente di percepire quale sia stata la “movimentazione” degli immobili compravenduti rispetto allo stock immobiliare presente in un determinato territorio.
Immobile
Edificio di concezione ed esecuzione unitaria; dotato di una propria indipendente struttura e da un insieme di impianti; contenente spazi utilizzabili stabilmente da persone per usi destinati all'abitazione o alla produzione di beni o alla produzione di servizi, con le eventuali relative pertinenze; delimitato da pareti continue, esterne o divisione e da coperture; dotato di almeno un accesso dall'esterno.
Potrà essere considerato immobile una singola unità immobiliare di un edificio e o un gruppo di esse. (Vedi anche Edificio)
Immobili a destinazione particolare (ai fini catastali)
Costituiscono immobili a destinazione particolare:
Categoria Tipologia
E / 1 Stazione per servizi di trasporto terrestri, marittimi, ed aerei
E / 2 Ponti comunali e provinciali soggetti a pedaggio
E / 3 Costruzioni e fabbricati per speciali esigenze pubbliche
E / 4 Recinti chiusi per speciali esigenze pubbliche
E / 5 Fabbricati costituenti fortificazioni e loro dipendenze
E / 6 Fari, semafori, torri per rendere d'uso pubblico l'orologio comunale
E / 7 Fabbricati destinati all'uso pubblico dei culti
E / 8 Fabbricati e costruzioni nei cimiteri, esclusi i colombari, i sepolcri e le tombe
E / 9 Edifici a destinazione particolare non compresi nelle categorie precedenti del gruppo E
Immobili a destinazione speciale (ai fini catastali)
Costituiscono immobili a destinazione speciale appartenenti al gruppo D:
Categoria Tipologia
D / 1 Opifici
D / 2 Alberghi e pensioni
D / 3 Teatri, cinematografi, sale per concerti, e simili
D / 4 Casa di cura ed ospedali
D / 5 Istituti di credito, cambio ed assicurazioni
D / 6 Fabbricati e locali per esercizi sportivi (con fini di lucro)
D / 7 Fabbricati costruiti o adattati per speciali esigenze di un'attività industriale e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni
D / 8 Fabbricati costruiti o adattati per speciali esigenze di un'attività commerciale e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni
D / 9 Edifici galleggianti o sospesi, assicurati a punti fissi al suolo: ponti privati soggetti a pedaggio
D / 10 Resclassence, anche se gestiti in multiproprietà
D / 11 Scuole private ed immobili che rispondono alla normativa prevista per tale attività
D / 12 Posti barca nei porti turistici e stabilimenti balneari in regime di concessione demaniale
Immobili a destinazione ordinaria (ai fini catastali)
Costituiscono immobili a destinazione ordinaria appartenente al gruppo A:
Categoria Tipologia
A / 1 Abitazioni di tipo signorile
A / 2 Abitazioni di tipo civile
A / 3 Abitazioni di tipo economico
A / 4 Abitazioni di tipo popolare
A / 5 Abitazioni di tipo ultrapopolare
A / 6 Abitazioni di tipo rurale
A / 7 Abitazioni in villini
A / 8 Abitazioni in ville
A / 9 Castelli, palazzi di eminente pregi artistici e storici
A / 10 Uffici e studi privati
A / 11 Abitazioni ed alloggi tipici dei luoghi (trulli, rifugi di montagna, baite, ecc...)
Immobili a destinazione ordinaria appartenente al gruppo B e C:
Categoria Tipologia Categoria Tipologia
B / 1 Collegi e convitti, ricoveri, orfanotrofi, conventi, seminari, caserme C / 1 Negozi e botteghe
B / 2 Case di cura ed ospedali C / 2 Magazzini e case di deposito
B / 3 Prigioni e riformatori C / 3 Laboratori per arti e mestieri
B / 4 Uffici pubblici C / 4 Fabbricati e locali per esercizi sportivi
B / 5 Scuole, laboratori scientifici C / 5 Stabilimenti balneari e di acque curative
B / 6 Biblioteche, pinacoteche, musei, gallerie, accademie C / 6 Stalle, scuderie, rimesse, autorimesse
B / 7 Cappelle ed oratori non destinati all'esercizio pubblico del culto C / 7 Tettoie chiuse ed aperte
B / 8 Magazzini sotterranei per deposito di derrate    
Impianti (di un immobile)
Dotazioni tecnologiche accessorie di un immobile e precisamente:
a) impianti di produzione, di trasporto, di distribuzione e di utilizzazione dell'energia elettrica all'interno degli edifici a partire dal punto di consegna dell'energia fornita dall'ente distributore;
b) impianti radiotelevisivi ed elettronici in genere, le antenne e gli impianti di protezione da scariche atmosferiche;
c) impianti di riscaldamento e di climatizzazione azionati da fluido liquido, aeriforme, gassoso e di qualsiasi natura o specie;
d) impianti idrosanitari nonché quelli di trasporto, di trattamento, di uso, di accumulo e di consumo di acqua all'interno degli edifici a partire dal punto di consegna dell'acqua fornita dall'ente distributore;
e) impianti per il trasporto e l'utilizzazione di gas allo stato liquido o aeriforme all'interno degli edifici a partire dal punto di consegna del combustibile gassoso fornito dall'ente distributore;
f) impianti di sollevamento di persone o di cose per mezzo di ascensori, di montacarichi, di scale mobili e simili;
g) impianti di protezione antincendio.
Impianti tecnologici
Complesso di congegni, apparecchiature e sistemi atti a svolgere un preciso compito e ad assicurare un determinato servizio di cui è dotata l'unità immobiliare ovvero l'edificio in cui la stessa è ubicata.
Imprenditori agricoli a titolo principale
(CT) Coloro che dedicano all'attività agricola almeno i due terzi del proprio tempo e che da tale lavoro ricavano almeno i due terzi del reddito globale, risultante dalla propria posizione fiscale.
In base alla legge la persone fisiche che facciano parte di cooperative agricole o di associazioni di imprenditori agricoli, possiedono il requisito di imprenditore agricolo a titolo principale, quando ritraggano dall'attività aziendale il 50% del proprio reddito e dedichino ad essa almeno il 50% del tempo di lavoro. In base ad una interpretazione estensiva della norma anche le società in nome collettivo che svolgono attività imprenditoriale agricola rientrano tra gli imprenditori agricoli a titolo principale.
immagine raffigurante una freccia rivolta verso l'alto colorata a destra verde, in centro bianco, a sinistra rosso e in basso azzurro
ò
Incidenza area
Rapporto percentuale tra il valore dell'area edificabile, immaginata priva dell'immobile insistente su di essa, ed il valore globale dell'esistente (area edificabile e fabbricato presente).
Indagine/Rilevazione di mercato di tipo diretto
Rilevazione tecnico-economica del mercato immobiliare che principalmente si rivolge a fonti dirette (operatori del settore, acquirenti/venditori, aste, ecc.) che consente un esame puntuale delle unità immobiliari.
Indagine/Rilevazione di mercato di tipo indiretto
Rilevazione tecnico-economica del mercato immobiliare incentrata generalmente su qualificate pubblicazioni e bollettini nel settore immobiliare che presentano dati elaborati (valori medi, intervalli di quotazioni).
Indennità di esproprio
Determinazione monetaria dell'indennità corrisposta ai proprietari dei terreni agricoli, aree edificate o edificabili ovvero immobili oggetto di espropriazione.
Indice (numero)
Rapporto che, nella dottrina statistica, serve per confrontare l'intensità di uno stesso fenomeno in due situazioni o circostanze diverse.
Indice di fabbricabilità fondiario (mc/m²)
Rapporto fra il volume massimo edificabile e la superficie fondiaria del lotto ad esso corrispondente; generalmente espresso in mc/m².
Indice di fabbricabilità territoriale (mc/Ha)
Rapporto tra il volume massimo di costruzione edificabile (misurato in mc vuoto per pieno) e la superficie territoriale relativa ad una zona individuata dallo strumento urbanistico vigente.
Si applica in sede di strumenti urbanistici esecutivi.
Indice di piantumazione (n/Ha)
Numero di piante di alto fusto prescritto per ogni ettaro nelle singole zone definite dallo strumento urbanistico, con l'eventuale specificazione delle essenze.
Indice di utilizzazione fondiaria
Rapporto tra la superficie lorda di pavimento degli edifici e la superficie fondiaria, generalmente espresso in m²/m².
Indice di utilizzazione territoriale
Rapporto tra la superficie lorda di pavimento degli edifici e la superficie territoriale, generalmente espresso in m²/m² od in m²/ha.
Indice fondiario di copertura (degli edifici)
Rapporto tra la massima superficie coperta dell'edificio al piano di spiccato e la superficie fondiaria del lotto edificabile ad esso corrispondente.
Indice territoriale di copertura
Rapporto tra la superficie coperta e la superficie territoriale, espresso in m²/m² od in m²/ha, ovvero in valore percentuale con riferimento alla superficie territoriale.
Infissi (esterni ed interni)
Manufatti stabilmente ancorati alle strutture murarie di un edificio o di unità immobiliari, che svolgono le funzioni di chiusura dei vani di transito e che consentono l'illuminazione e l'aerazione dei locali e in genere hanno funzioni di finimento o protezione.
Infrastruttura
Elemento tecnologico e/o a rete funzionale all'efficienza e alle relazioni di un territorio:
trasporto, acque, energia ecc. In generale, si tratta di immobili destinati alla fornitura di servizi.
Ingresso
Ambiente che introduce ai vari locali di una unità immobiliare.
Insediamento
Insieme delle strutture, attività produttive e sociali in una determinata area, non necessariamente di tipo urbano, che comporta una modificazione del territorio e una presenza umana stabile.
Intercapedine
Interspazio delimitato da due superfici murarie, finalizzato generalmente all'isolamento termico, acustico e/o a protezione dell'umidità.
Interrate (costruzioni)
Costruzioni, o loro parti, che non emergono dal livello del suolo naturale.
La parte interrata deve essere aderente al terreno, con possibile eccezione per una sola parete.
Intervallo delle quotazioni (OMI)
Scostamento dei valori unitari determinati per ciascuna tipologia immobiliare, i cui estremi rappresentano valori massimi e minimi relativi, riscontrabili in condizione di ordinarietà nella zona OMI considerata.
Di norma il massimo scostamento tra i due estremi non deve superare il 50%.
Ipermercato
Esercizio di vendita al dettaglio, con localizzazione extraurbana, suddiviso in reparti alimentari e reparti con vasto assortimento di prodotti di consumo non alimentare.
La superficie di vendita (vedi superficie di vendita) è di norma superiore a m² 1.500 (o m² 2.500), secondo il numero di abitanti della popolazione residente del comune.
Ipoteca (di istituto di credito)
Diritto reale (garanzia) a favore di un istituto che eroga il mutuo, garantendolo dal rischio di insolvenza da parte del mutuatario.
Ipoteca di primo grado (di istituto di credito)
Iscrizione che consente di essere i primi creditori ad incassare il ricavato di un'eventuale vendita giudiziaria per insolvenza del mutuario.
Rappresenta la prima ipoteca iscritta su un bene immobile.
Ipoteca di secondo grado (di istituto di credito)
Ipoteca iscritta su un immobile già gravato un'ipoteca di primo grado.
Isolamento
Struttura tecnica finalizzata all'isolamento termico, acustico e/o a protezione dell'umidità di un edificio o di una unità immobiliare.
Isolato
Spazio costruito (o edificabile) omogeneo, di dimensioni limitate, costituito da uno o più edifici, delimitato da elementi di viabilità, o da altri spazi scoperti, comunque aperti al pubblico transito.
Ispezioni ipotecarie
Consultazione dei registri, delle formalità e dei titoli depositati presso le Conservatorie dei registri immobiliari degli Uffici provinciali dell'Agenzia del Territorio.
Istituto di cura (o Ospedale)
Struttura residenziale attrezzata per l'accoglienza e l'assistenza a tempo pieno di pazienti per fini diagnostici e/o curativi e/o riabilitativi.
E' dotata di personale medico specializzato, di apparecchiature di diagnosi e cura ed eventualmente di servizi a supporto all'assistenza ospedaliera.
immagine raffigurante una freccia che punta a sinistra colorata in basso verde, in centro bianco, in alto rosso ed a destra azzurro vai alla pagina precedente immagine raffigurante una freccia rivolta verso l'alto colorata a destra verde, in centro bianco, a sinistra rosso e in basso azzurro vai alla pagina successiva immagine raffigurante una freccia che punta a destra colorata in basso verde, in centro bianco, in alto rosso ed a sinistra azzurro
Le informazioni presentate in questa pagina, sono scritte con la massima attenzione,
ma essendo soggette ad interpretazioni o cambiamenti (dettati da vari fattori quali legislazione o sostituzione materiali nel tempo, ecc),
in caso di contenzioso Ti invitiamo a contattarci per fare un approfondimento con il professionista più idoneo al Tuo caso.
Dr Casa di Massimo Semeraro
Via Varesine 1 - 21030 Grantola (VA)
Iscriz. R.E.A. VA - 359602 - P.IVA 03538910120